Come arredare un negozio per parrucchiere rendendolo funzionale e accativante

come arredare un negozio di parrucchiere

Se sei interessata a come arredare un negozio per parrucchiere, le motivazioni possono essere due: 

In tutte e due i casi devi sapere che più l’arredamento del tuo salone sarà bello e accattivante e più ti aiuterà nel far vivere alla cliente un’esperienza memorabile che avrà il desiderio di condividere. 

Quando si parla di arredare un negozio di parrucchiere, si pensa a cosa piace e qualcuno dà importanza alla funzionalità.  Senza considerare che il cliente non viene a contatto solo con te e con i tuoi servizi, ma è molto influenzato anche dall’arredamento dai colori, dai materiali,dalla musica, dagli odori, dalle luci, tutti elementi che andranno a creare l’esperienza che vivrà con te

Come fare quindi? 

Il mio consiglio è quello di partire dal definire il cliente che vuoi attirare con il tuo arredamento.  Una volta che lo hai definito, puoi decidere i materiali e i colori che vuoi utilizzare, per fargli vivere un’esperienza appagante e memorabile. 

Arredare il negozio per parrucchiere: Calcola bene gli spazi

Gestire gli spazi del negozio di parrucchiere vuol dire ottimizzare ogni centimetro di spazio disponibile del salone, far vivere alle tue cliente un’esperienza sensoriale. 

Solitamente gli spazi da prendere in considerazione sono: 

Approfondiamoli nel dettaglio.

La Zona Welcome (entrata e attesa) 

Hai presente la frase “non c’è mai un seconda occasione per fare una buona prima impressione”? Ecco, il momento nel quale la cliente entra dalla porta del tuo salone, è la tua occasione per fare buona impressione e creare uno stato emotivo di benessere, in modo che lei abbia voglia di tornare ancora e ancora. 

Anche se hai a disposizione un piccolo spazio è possibile creare una piacevole zona d’attesa. I colori utilizzati, ciò che hai appeso alle pareti, gli odori che la cliente sente, il materiale delle poltroncine, tutti questi elementi sono in grado di influenzare e di molto la percezione della cliente.

Tieni conto che questa è anche la zona dal quale passeranno per pagare, quindi rendila anche funzionale per la vendita, per prendere gli appuntamenti, per vendere i prodotti. 

La Zona Lavaggio

Sempre più negli ultimi anni la zona lavaggio si sta trasformando nella zona benessere: ad esempio pensiamo all’evoluzione del lavatesta, prima era una seduta e ora è diventato un lettino e spesso con il massaggio incorporato.

In un salone con ampi spazi, l’idea di creare una stanza lavaggio a se stante è vincente. Si può in questo caso utilizzare musica, colori, e profumi differenti.

Se invece parliamo della posizione strategica, devo dire che quando vado nei saloni a fare la Tac del Salone, alcune volte noto un posizionamento dei lavatesta all’interno del salone errato, mi è capitato spesso di vedere i lavatesta rivolti con le gambe verso l’entrata o i lavatesta con lo specchio davanti che riflette le gambe. 

In questo caso la cliente non si può rilassare completamente e vive un’esperienza non positiva.

La Zona Tecnica

Qui avvengono le magie: In questa zona l’illuminazione è davvero fondamentale! 

Consiglierei di posizionare la zona tecnica il più vicino possibile a delle fonti di luce naturale, questo perché la luce naturale non falsa i colori. Non dirmi che non ti è mai capitato di fare a qualche tua cliente un colore che finchè era in salone le piaceva molto e qualche giorno dopo, o l’indomani stesso, l’hai vista tornare con la motivazione che alla luce naturale il colore era diverso e non le piaceva. 

Avere la postazione tecnica vicino ad una fonte di luce naturale ti permette di avere una visione più reale dei colori ed evitare tutto ciò. 

Per far sì che l’organizzazione del lavoro fili liscia e la cliente non debba vederti correre da una parte all’altra, è molto importante organizzare questa zona in modo di avere tutto a portata di mano e tutto molto visibile. Cosa intendo con questo? 

Hai presente questa nuova tendenza che si vede nella ristorazione di avere le cucine a vista? E’ molto bello per i clienti vedere il parrucchiere preparare davanti a loro i colori o altri preparati. 

Da qui si capisce che c’è bisogno di uno spazio molto organizzato e ordinato.

Idee per arredare un negozio per parrucchiere: scegli lo stile

Tu che vendi stile, vuoi non averne uno? Lo stile del tuo salone è fondamentale per attirare la clientela che desideri.

Quindi per trovarlo ti consiglio di partire da questa domanda: Chi voglio attirare nel mio salone? Perché lo stile che scegli deve essere in armonia con le clienti che vuoi, e farle sentire a loro agio. 

Vuoi le mamme? Le imprenditrici? Donne che amano le esperienze di benessere e cura? 

Dopo avere risposto a questa domanda potrai capire lo stile più idoneo per arredare il tuo negozio per parrucchiere. Vediamo insieme i più indicati.

Stile eclettico

Ultimamente questo stile sta spopolando, si tratta di arredare il salone per parrucchiere con: poltrone di pelle, specchi con decorazione di stucco intorno, colori dorati e marroni che accompagnino questo arredamento.

L’atmosfera è piacevole ed elegante, ideale per una clientela matura, certo che per un salone piccolo questo stile non lo consiglierei

Stile naturale

Questo stile è ideale per chi propone servizi proiettati verso la cura e il benessere. I mobili in questo caso sono minimali e di tonalità chiare e neutre legate alla terra. 

Ci si concentra molto sugli accessori come le piante per dare un’aria di natura, le pietre e i materiali. 

Scegli i colori giusti per arredare il tuo salone

Combina bene i colori per mettere le persone a loro agio. Lo stile, come avrai capito, oltre che a contribuire a creare l’identità del tuo salone, ti aiuterà nella scelta dei colori, cosa non banale perché il colore è in grado di influenzare la nostra fisiologia. 

Il rosso per esempio è in grado di accelerare il battito cardiaco. Il blu invece di rallentarlo e di instillare sicurezza. L’arancione è un colore che infonde energia e buon umore. 

A seconda del tuo stile deciderai se usare per gli accessori colori in armonia o il contro colore.

Un consiglio che mi sento di dare dopo aver scelto il colore, di giocare con gli accessori, come: lampade, quadri, vasi, con tonalità di colore in tutte le sfumature del colore scelto, questo per creare armonia e far sentire i clienti a loro agio. 

Sfrutta gli specchi e la luce naturale per arredare il tuo negozio

Il tipo di illuminazione è fondamentale in un’attività e sempre più studi confermano che è in grado di far provare alle persone sentimenti come accoglienza e ospitalità. 

Il primo vantaggio di sfruttare il più possibile la luce naturale neanche a dirlo, è quello economico. Visto l’aumento continuo dell’energia elettrica il parrucchiere ha la possibilità di risparmiare sul costo delle bollette. Altro vantaggio fondamentale per il parrucchiere, è che la luce naturale non altera i colori

Se l’ubicazione del salone invece non ha la caratteristica di avere molta luce naturale, allora la scelta dell’illuminazione sarà fondamentale. 

Come illuminare un negozio per parrucchiere

La luce migliore in assoluto per un salone di parrucchiere, è la luce neutra. Questo perché la luce troppo fredda altera molto i colori e la luce calda li uniforma troppo. 

Sempre parlando di risparmio energetico l’illuminazione a led è la scelta più corretta. La giusta temperatura della luce dovrebbe essere compresa tra i 300 e i 400 gradi Kelvin. 

Devi sapere che la dimensione o la tipologia degli specchi oltre ad essere una scelta di stile, possono servire per ampliare gli spazi e in questo modo dare l’idea di più spazio e di conseguenza di più luminosità. 

Infatti in molti saloni gli specchi vengono posizionati vicino alle vetrine per riflettere la luce naturale che ne deriva. 

Quanto costa arredare un negozio di parrucchiere

Ultima cosa, magari da ciò che hai letto avrai pensato: ma quanto costerà arredare il mio salone

La risposta è quanti soldi hai a disposizione e vuoi investire nel tuo salone. Da quella cifra di base che dovrai decidere in partenza, avrai la possibilità di fare le giuste scelte per avere il salone che desideri. 

Hai bisogno di altri consigli per il tuo salone di parrucchiere? Clicca sul link e scopri di più sulla consulenza per parrucchiere

Oppure scrivimi:

📲 whatsapp: 328 6860781

📧 Mail: smartmarketing.mp@gmail.com

Scarica la risorsa gratuita

Come definire un Business Plan per parrucchieri
di successo (senza inutile teoria scritta e inapplicabile)?

Come definire un Business Plan per parrucchieri di successo (senza inutile teoria scritta e inapplicabile)?

Richiedi da qui il

Business Plan

Accettazione della privacy policy (*)
Questo sito è protetto da reCAPTCHA e sono applicate le Privacy Policy e i Termini di servizio di Google.